Teatro al Benedetto da Norcia

La nostra scuola offre agli studenti l’opportunità di svolgere un’attività di espressione teatrale e movimento creativo. Il Laboratorio ha come obiettivo primario aiutare i ragazzi ad incanalare le proprie energie e sensibilità, grazie ad attività, quali l’uso creativo del corpo e della voce, le improvvisazioni, i giochi di ruolo, la scrittura creativa. Ascolteremo musica, ci muoveremo, faremo giochi ed esercizi di ritmo e di voce, useremo i colori, vedremo spezzoni di film, scriveremo, lavoreremo insieme ad ex alunni che hanno fatto del teatro una passione personale e non necessariamente un mestiere…

Nell’aula fornita dalla scuola, durante l’ora e mezza settimanale che vedrà i ragazzi, da novembre a fine
aprile, gradualmente creare un gruppo solidale e vivace, si respirerà un clima di fiducia e di ascolto, dove
ognuno sarà stimolato ad esprimersi nel modo che gli è più congeniale, con la collaborazione e il sostegno di ogni altro membro del gruppo.

Non si imiteranno attori famosi, piuttosto ognuno avrà la possibilità di raccontare la storia che sceglie di
scrivere o di costruire durante il lavoro col gruppo, con l’ausilio di oggetti-simbolo, di maschere, di brani
selezionati e di letture condivise. Ciascuno scoprirà come esprimere la propria immaginazione, come muoversi in uno spazio ed interagire con altri superando inibizioni, paure o schemi fissi di espressione;
ciascuno si sentirà più ascoltato ed accettato e pertanto più fiducioso in sé stesso.

Lavorando alla scoperta del proprio movimento e della propria voce (e grazie all’attenzione al proprio
respiro!) si imparerà a interagire con gli altri utilizzando ritmi, pause, toni, volumi e posture che esprimano i propri sentimenti ed intenzioni nel modo più efficace e sincero. Certamente ognuno farà un percorso che lo porterà a cambiare, ad imparare ad accettarsi e ad accettare di più gli altri, a vergognarsi di meno e
divertirsi di più, a conoscere tante persone, tante storie e ad avere tanti stimoli nuovi.

Alla fine delle trenta ore che abbiamo a disposizione, il gruppo sceglierà un modo adatto e creativo per
portare il proprio lavoro agli altri, secondo quello che è stato creato dal gruppo stesso: un video o delle
foto, dei piccoli sketch, una danza, delle letture con movimenti abbinati, dei monologhi, o altro.

Invitiamo gli interessati, compresi i dubbiosi, a parlare dei vari aspetti, modi e tempi di questa meravigliosa attività, con la professoressa Antonella Guaia che condurrà il laboratorio. In settimana verrà proposta una data in cui incontrarsi brevemente all’uscita della scuola per capire insieme quali sono le proposte e quali le richieste.

Il laboratorio è aperto a tutti gli studenti della scuola. Welcome!